Perché proteina Il macronutriente preferito per molti atleti di forza è, è ovvio, perché questo non è solo essenziale per il la costruzione del muscoloma di solito arriva anche nella forma degli alimenti più deliziosi. Chi vuole rinunciare alla sua bistecca con l'osso o al pollo al curry piccante? Ma ci sono alcune persone che inconsciamente ci uccidono affrontandoci con i miti più astrusi sul consumo di proteine ​​che non sono nemmeno necessariamente identificabili come tali. Affinché tu possa continuare a vivere senza coscienza sporca, chiariamo nel contesto di questo articolo i quattro miti più comuni sul consumo di proteine.

Mito 1 - Le proteine ​​danneggiano i reni

"Non esagerare con tutti i tuoi frullati proteici, ti rovinerà solo i reni". Molti di noi hanno sentito quella frase così inflazionata molte volte nel corso della loro carriera di allenamento che potrebbero quasi ritirarsi se perdono un Euro ogni volta è stato gettato nel nostro Phrasenschwein personale. A questo punto possiamo chiederci legittimamente perché questo mito persiste così ostinatamente, perché di solito ogni leggenda contiene almeno un granello di verità. Ancora una volta, vogliamo affrontare questa domanda da un punto di vista biologico evolutivo, perché in particolare i nostri antenati, a seconda della disponibilità di diverse fonti di cibo, a volte sono sopravvissuti solo su proteine ​​e grassi. È quindi ovvio che il nostro corpo può gestire grandi quantità di proteine ​​nel caso normale, senza che questo, per così dire, si autodistrugga. Questo ovvio risultato è supportato da numerosi studi che hanno esaminato, ad esempio, l'impatto del consumo di proteine ​​di 4 grammi per chilogrammo di peso corporeo al giorno. La conclusione è che questi studi concludono che anche un apporto relativamente elevato di proteine ​​nelle persone sane non ha alcun impatto negativo sulla conta ematica o sulla salute dei reni. Da dove viene il mito, tuttavia, non è del tutto chiaro. Tuttavia, è ragionevole supporre che questi siano basati sulla consapevolezza che il consumo di elevate quantità di proteine ​​mette a dura prova i reni di persone che hanno già conosciuto o non diagnosticato un danno d'organo. Se, d'altra parte, non ci sono danni precedenti, puoi tranquillamente lasciare questo mito nella terra delle leggende e sperare che un giorno ti riempiano il tuo maiale di frasi.

azione
NUOVO
*Neuer Geschmack*
23.90 IVA inclusa
*Neuer Geschmack*
24.90 IVA inclusa

Mito 2 - Le proteine ​​rendono fragili le tue ossa

Per qualche ragione sconosciuta, ci sono alcuni medici e scienziati alle nostre latitudini che sembrano sopportare falsità senza battere ciglio, o lasciarle senza menzione senza interrogarle. Una di queste menzogne ​​è il mito diffuso che l'alto consumo di proteine ​​sia dannoso per la struttura ossea. Tuttavia, questo mito non corrisponde in alcun modo alla realtà, secondo vari studi di scienziati rinomati. Di particolare interesse in questo contesto è uno studio statunitense condotto dal Grand Forks Nutrition Research Center sull'impatto del consumo di proteine ​​sulla struttura ossea. Nel corso dello studio, gli scienziati coinvolti hanno scoperto che non si potevano identificare vistosi biomarcatori che avessero un impatto negativo sulla condizione e sullo sviluppo della struttura ossea. Inoltre, è stato scientificamente dimostrato che un elevato consumo di proteine ​​può migliorare l'assorbimento del calcio nel tratto gastrointestinale, che a sua volta è positivo per la struttura tissutale delle ossa. Questo effetto è confermato, tra l'altro, da uno studio della Harvard Medical School di Boston attraverso prove attendibili.

Sovradosaggio di amino isolato

 

Mito 3 - Attraverso la dieta ricca di proteine ​​che stai guadagnando

Aspetta un minuto, non è esattamente quello che vogliamo nei nostri sforzi di costruzione muscolare? Sì, perché il calcolo in base alla combinazione di allenamento per la forza, un eccesso di calorie e anche un elevato consumo di proteine ​​fa crescere i nostri muscoli. Che dovremmo aumentarlo dovrebbe essere ovvio. È semplicemente assurdo che una persona guadagni peso attraverso il consumo puro di un certo macronutriente indipendentemente da tutte le altre circostanze di accompagnamento, perché la decisione se aumentare o diminuire cade nel bilancio energetico. Se questo è positivo, aumentiamo, ma se è negativo, perdiamo peso. Come spesso accade, questo mito non viene dall'ambiente spirituale dello sport, ma dalle innumerevoli riviste di lifestyle, che come una ruota di preghiera ogni settimana guidano una nuova semina simbolica attraverso il villaggio, che è presumibilmente responsabile del sovrappeso nella nostra società. Come obiettivo, questi editori avevano ovviamente più velocemente di quanto la polizia permettesse di identificare il consumo di carne, il che è ovviamente inseparabile dall'assunzione di proteine. Nel dettaglio, gli scribacchini diligenti hanno molto probabilmente escluso che la carne possa contenere anche grasso e di solito non viene consumata senza contorni e quindi in quantità non standard da persone con abitudini diverse. Il piede del cavallo dovrebbe essere chiaramente visibile a questo punto, quindi non devi preoccuparti di questo mito costruito artificialmente.

Siero di latte isolato

Mito 4 - L'assunzione di proteine ​​elevate provoca cattivo odore corporeo

Per ragioni di varietà, alla fine ci rivolgiamo a un mito, a cui in realtà, a ben guardare, c'è qualcosa, anche se la causa in genere non è cercare la proteina stessa. Il mito che contraddistingue le proteine ​​come unico colpevole è dovuto al fatto che molti atleti di forza, soprattutto nella fase di definizione, non solo assumono molte proteine, ma anche a loro volta riducono in parte drasticamente il loro apporto di carboidrati e grassi. È proprio questo aspetto cruciale che può portare a un odore di muffa dolce, che si sviluppa soprattutto quando si suda. La ragione è che all'organismo mancano importanti fonti di energia sotto forma di grassi e carboidrati, così che è costretto a ricorrere a corpi chetonici, che contribuiscono alla formazione di odori sgradevoli come parte del loro metabolismo. La soluzione è tanto semplice quanto geniale, perché tutto ciò che devi fare è aumentare l'assunzione di grassi e carboidrati in modo che il tuo corpo possa utilizzarlo energeticamente. L'odore del corpo non ha nulla a che fare con il consumo di proteine.

conclusione

Quasi nessun altro sport è caratterizzato da lotte così gravi ed è tormentato da una tale coda di miti, come gli sport di forza. Tuttavia, dopo aver letto questo articolo, avresti dovuto portare con te alcuni spunti che ti aiuteranno a seguire la tua strada, e non ti lasceranno innervosire dalle innumerevoli mezze verità che ti assalgono da ogni parte. Mangia abbastanza proteine ​​e aiuta idealmente a eliminare le sciocchezze associate a molti miti una volta per tutte.

 

Proteine ​​del siero di latte