9 fonti di proteine ​​sottovalutate

9 unterschätzte Proteinquellen 1

Fornire quantità sufficienti di proteine ​​non è essenziale solo per il mantenimento continuo della costruzione muscolare, ma svolge anche un ruolo cruciale nel mantenimento della salute dell'intero organismo. Tuttavia, può essere stancante mangiare solo petti di pollo e cagliata magro per un giorno, quindi la varietà sul piatto è essenziale per godere effettivamente di una dieta sana. Quindi, prima di andare avanti e ravvivare cibi monotoni con una varietà di spezie, dovresti cercare fonti alternative di proteine. Per semplificare questo passaggio, abbiamo elencato nove fornitori di proteine ​​che molti atleti ignorano o sottostimano ingiustamente.

1 - fagioli

I fagioli sono una delle migliori, se non la migliore, fonte di proteine ​​vegetali e hanno dimostrato di avere un effetto positivo sulla salute del tuo cuore. Molti tipi di fagioli, come fagioli o fagioli bianchi, se essiccati, contengono circa 15 grammi di proteine ​​per 100 grammi e continuano ad essere un'ottima fonte di fibre.

BESTSELLERS
34.90 IVA inclusa
azione
36.00 26.90 IVA inclusa
NUOVO
29.90 IVA inclusa
*Neuer Geschmack*
24.90 IVA inclusa
23.90 IVA inclusa
*Neuer Geschmack*
27.90 IVA inclusa
NUOVO
24.90 IVA inclusa
*Neuer Geschmack*
24.90 IVA inclusa

2 - soia

I semi di soia sono un prodotto molto versatile che viene trasformato in numerosi alimenti ricchi di proteine, specialmente in Asia. In media, una tazza di semi di soia essiccati non contiene solo tra 22 e 29 grammi di proteine, ma eccelle anche come eccellente fonte di acidi grassi polinsaturi, che favoriscono la salute del cuore e accelerano la guarigione delle reazioni infiammatorie nel corpo. Quando i prodotti a base di soia sono consumati con moderazione, anche l'estrogeno che contengono non ha il minimo impatto sul tuo corpo.

3 - lenti

Le lenticchie sono i frutti di un'altra pianta esplosiva che viene consumata da persone di ogni ceto sociale in tutto il mondo. Le lenticchie essiccate possono essere conservate quasi per sempre e hanno il terzo contenuto proteico più alto tra i legumi. Una porzione di lenticchie, che sono altrimenti una preziosa fonte di vitamina B1, contiene fino a 15 grammi di proteine.

4 - noccioline

In dettaglio, le arachidi sono in realtà legumi, non noci, perché i loro ingredienti sono simili ai fagioli e alle lenticchie. Come i loro parenti stretti, le arachidi sono una preziosa fonte di proteine, come dimostra il fatto che 100 grammi contengono fino a 27 grammi di proteine. Inoltre, studi recenti dimostrano che le arachidi possono favorire il mantenimento del peso corporeo. Tuttavia, se si preferisce il buon vecchio burro di arachidi, è necessario assicurarsi che sia una variante non zuccherata.

5 - mandorle

Non solo le mandorle contengono circa 20 grammi di proteine ​​per 100 grammi, ma contribuiscono anche a mantenere la salute del tuo cuore a causa dei numerosi antiossidanti che contiene e ti aiutano anche a rimanere magro in modo permanente.

6 - cavoletti di Bruxelles

Anche se questa conoscenza sicuramente non assaporerà il maggior numero tra noi e nel vero senso della parola, i cavoletti di Bruxelles sono il cane indiscusso tra le verdure a foglia verde in termini di contenuto proteico. Cento grammi di verdure contengono non solo 3 grammi di proteine ​​ma anche fibre pregiate e una percentuale molto elevata di vitamina C, così che i cavolini di Bruxelles sono alimenti estremamente funzionali.

7 - Ostriche

Inutile dire che il pesce non è la tazza di tè di tutti. Le ostriche, tuttavia, sono un'ottima fonte di alta qualità e, soprattutto, proteine ​​animali magre. Già 250 grammi di ostriche contengono ben 18 grammi di proteine ​​e hanno anche un'alta concentrazione di micronutrienti essenziali come ferro, zinco, selenio, iodio, vitamina B1 e vitamina D.

8 - Quinoa

La quinoa era già un alimento popolare nei tempi antichi, quindi è profondamente radicata nella cultura culinaria di molti paesi fino ad oggi. Oggi la quinoa viene spesso confrontata in termini di funzionalità con spinaci e barbabietole e allevata principalmente per i suoi semi. Tra le piante, la quinoa occupa una posizione speciale, poiché i loro semi con 8 grammi di proteine ​​per 100 grammi non sono solo estremamente ricchi di proteine, ma rappresentano anche una fonte completa di proteine ​​con tutti gli amminoacidi essenziali. In pratica, la quinoa è il modo migliore per rifinire il riso integrale o le insalate.

9 - spirulina

Se trovi che le tue precedenti fonti proteiche sono troppo noiose, dovresti provare una volta Spirulina. La Spirulina descrive un cianobatterio estremamente ricco di sostanze nutritive, che viene coltivato in grandi quantità e quindi pressato in piccoli blocchi. Originariamente questo cibo proviene dalla popolazione indigena del Messico e viene mangiato lì fino ad oggi. Questa eccezionale fonte di proteine ​​contiene tra 100 e 65 grammi di proteine, rendendolo il cibo più ricco di proteine ​​del pianeta.

33.90 IVA inclusa
24.90 IVA inclusa
27.90 IVA inclusa