I cattivi atleti temono le peggiori ferite. Questo articolo mostra un percorso di determinazione che comporta una perdita muscolare minima. Racconta la storia di Tom Heyne, tornato forte dopo un'operazione alla spalla.

Come è arrivato alla ferita

Tom si sdraiò sulla panca e pensò ai suoi esercizi come aveva fatto migliaia di volte prima. Aveva finito con i suoi tre set di riscaldamento. Ora il primo set di allenamento era attivo. Si stava preparando per la sua prima gara di benchmarking in dieci anni. Gli faceva male la spalla, ma aveva imparato a convivere con il dolore. Non era davvero una frase professionale, ma la sua testa si rifiutava. Così ha chiesto a uno sportivo a caso di aiutarlo e rincuorarlo. Caricato erano 137,5 kg. In realtà, questo era un semplice doppio sulla strada per il 150 kg mirato. Si concentrò sul palo dopo averla sollevata e lentamente la condusse al petto. Quando il ferro gli toccò il petto, lo sentì: un colpo secco nella sua spalla. La sua testa rimbombava come una palestra. Era rigido di paura. Per fortuna, il suo compagno di allenamento capì immediatamente cosa era successo e alzò il bilanciere. Tom si sedette sulla panca e gli afferrò la spalla mentre fissava il pavimento. Il suo braccio divenne insensibile. Sapeva che qualcosa di molto brutto era appena successo. Immediatamente i pensieri di un'operazione arrivarono alla sua testa. Era preoccupato per un futuro pieno di dolore, farmaci, fisioterapia e, soprattutto, mancanza di sessioni di allenamento e quindi diminuzione della massa muscolare.

azione
NUOVO
*Neuer Geschmack*
23.90 IVA inclusa
*Neuer Geschmack*
24.90 IVA inclusa

La diagnosi

Una risonanza magnetica ha rivelato che il tendine sovraspinato di Tom era appeso a un "filo". Inoltre c'era un po 'di usura nell'articolazione e alcuni speroni ossei. L'erosione è avvenuta spontaneamente, ma gli impulsi sono arrivati ​​con il tempo e l'erosione in corso. C'era solo una via d'uscita: doveva subire un intervento chirurgico. Una settimana dopo l'intervento, ha iniziato la fisioterapia ed è tornato in palestra. Ha seguito il programma del suo terapeuta per aumentare la forza e la mobilità della sua spalla. L'allenamento muscolare con un Rotatorenmanschette è noioso, richiede tempo e noioso. Ma lo ha protetto da un intero carico di problemi. Tom non ha potuto fare alcun esercizio che coinvolgesse la sua spalla destra. Tuttavia, non ha accettato questo come una scusa per non andare affatto all'allenamento. Non voleva assolutamente sedersi intorno, mentre i profitti di tutto il suo lavoro degli ultimi anni svanivano sempre di più. Alla fine, poteva ancora allenare le sue gambe, lo stomaco, la parte bassa della schiena e l'intero lato sinistro della parte superiore del corpo. Il suo chirurgo lo avvolse in una spessa cintura di nylon con un piccolo anello intorno alla vita, che raccolse il bicipite in basso a destra. La cintura fissava il suo gomito al corpo, che gli impediva di muovere la spalla destra. Certamente, un allenamento unilaterale di metà del corpo non è ottimale e può portare a un'espressione non uniforme. Ma il corpo umano è un organismo straordinario. Si batte per la simmetria, che implementa attraverso un fenomeno chiamato "cross education".

Cross Education

Cross Education è un processo in cui il lato inesperto di un corpo beneficia dell'allenamento dell'altra metà. Mentre i meccanismi definiti non sono ancora chiari, i successi sono noti sin dal 19 ° secolo. Secondo le teorie, si dice che sia dovuto a tratti motori e circuiti neuronali, ma discuterne ulteriormente andrebbe troppo oltre a questo punto. Vari studi hanno dimostrato che l'allenamento di forza su un lato ha un effetto positivo sul lato non allenato. Questa è stata una prova sufficiente per Tom. Il lato non addestrato non solo mantiene la sua forza. Alcuni studi hanno dimostrato che anche la fermezza può aumentare. Inoltre, un arto non mobile perde meno raggio di movimento in quanto il lato opposto viene continuamente spostato e allenato durante la fase di guarigione. Sfortunatamente, gli studi non hanno mai mostrato una crescita muscolare negli arti non allenati, ma almeno il mantenimento della massa muscolare è sicuramente possibile.

Il programma di allenamento di Tom

Tom lavorava al fianco sinistro con macchine, cavi e manubri. Un accessorio nella sua collezione di trucchi che lo sosteneva enormemente era il cosiddetto "Globe Gripz". Queste maniglie a sfera, che assomigliano a palle da tennis con un foro per la barra, rendono molto più comodo il difficile lavoro sulla metà sinistra del corpo. Tom era preoccupato che qualsiasi tendinite sul lato potesse silenziare completamente il suo allenamento. Il Globe Gripz lo ha aiutato e anche un po 'protetto dall'usura. Una volta che si è ripreso, li ha presi con entrambe le mani per proteggere la spalla in modo permanente.

Le strategie di allenamento di Tom

  • Non poteva fare jogging fino a quando la sua spalla non fu ripristinata. Ha continuato il suo allenamento cardiovascolare HIIT sul cross trainer o sull'ergometro.
  • Tom ha addestrato le spalle a una lat machine di supporto ea treni con una sola mano sulla lat tower o via cavo.
  • Per allenare il suo petto, scelse principalmente la pressa con manubri con una sola mano. Non è facile posizionare un singolo manubrio pesante, quindi ha dovuto premere il piede a terra per mantenere l'equilibrio in panchina.
  • Ha lavorato sulla sua spalla sinistra con alzate laterali a un braccio e esercitazioni di stampa. Anche un manubrio con una sola mano era il suo programma per migliorare il suo slancio.
  • I suoi avambracci sono stati modellati con i riccioli da polso (normale e retromarcia). Quindi poteva continuare l'allenamento di forza per la sua presa.
  • I vitelli sono stati fatti brillare sedendo alzi di vitello o il cosiddetto vitello dell'asino alza.
  • Squat guidò Tom attraverso la Smith Tower con la mano sinistra per fissare il palo. Preferisce la macchina Smith perché non può e non vuole fare lo squat con la barra sulla spalla danneggiata.

Certamente, questo tipo di allenamento non è così divertente. Tom ha sempre dovuto motivarsi per andare in studio. Il più grande incentivo era il pensiero di cosa sarebbe successo al suo corpo altrimenti. 

Addestrando il lato ferito

Dopo quattro settimane, Tom iniziò ad allenare il suo braccio destro con pesi molto leggeri. Per i bicipiti, ha fatto i riccioli con manubri mentre lavorava con esercizi di trazione per i tricipiti. Anche il Globe Gripz lo ha aiutato a trovare gli angoli giusti e alleviare il dolore. Dopo cinque settimane, ha smesso di indossare il cinturino con il braccio destro fissato. Era determinato a riacquistare le forze. Dopo sei settimane, è stato in grado di eseguire per la prima volta dei riccioli a martello isolati sulla macchina. Sollevò i gomiti in modo da non fare pressione sulla sua spalla. Alla fine, riuscì a riprendere i suoi bicipiti giusti con pesi decenti. Per i tricipiti, ha anche avuto successo in una macchina simile con il manico del martello. Questo lo ha motivato ad allenarsi di nuovo correttamente. Dopo otto settimane, ha iniziato a eseguire esercizi di stretching del tricipite con pesi da 7,5 kg. Una settimana dopo, ha allenato il supporto pieghevole in una posizione completamente allungata. Dopo dieci settimane, Tom ha iniziato a eseguire le prime unità da panca che ha completato con manubri da 7,5 kg. Il suo lato destro si sentiva debole e dettato quando doveva finire la frase. Poiché un tendine guarisce circa il 5% a settimana, ha deciso di utilizzare nuovi manubri ogni settimana, che erano 5 kg più pesanti rispetto all'ultimo. Dodici settimane dopo l'intervento, Tom è stato in grado di allenare di nuovo tutti i muscoli della sua spalla destra. Riuscì a mantenere la maggior parte della massa muscolare e si sentì più forte ogni giorno. Queste dodici settimane lo avevano richiesto sia mentalmente che fisicamente. La sua riabilitazione ha avuto successo. Poteva sentirlo. Tom era sicuro che avrebbe avuto il resto della sua forza nei mesi successivi.

Non tutto è perduto

Le lesioni alla spalla sono comuni nelle palestre come le camicie senza maniche. Se ti alleni da anni, è probabile che tu abbia già subito una di queste ferite o rischi di averne una. Se questo è il caso, ricorda sempre: c'è sempre un modo per allenarsi nonostante quasi ogni infortunio. Dipende solo dalla tua volontà. Tom scoprì il modo difficile per mantenere la massa muscolare il più buona possibile dopo l'intervento. Ma una cosa gli ha insegnato che: la prevenzione è mille volte più importante. Presta attenzione al tuo ego in studio. Esegui i tuoi esercizi con la cuffia dei rotatori, se necessario. Ma piuttosto allenati più moderatamente che esagerati. 

fuoco

Mehr Energie und Konzentration auf Knopfdruck! Mental und körperlich bereit für die nächsten Trainingseinheit? Mit FOCUS überhaupt kein Problem!

La cosa più importante a colpo d'occhio

  • 250mg Koffein pro Drink
  • 150mg Grüntee-Extrakt pro Portion
  • 500mg Taurin pro Portion
  • 40 Portionen
  • Sehr erfrischender Geschmack
  • Prodotto di alta qualità fabbricato in Germania
fuoco