Per molti atleti di forza, la giornata di allenamento per le gambe è una componente importante del loro programma di allenamento. Lo adorano quando il sangue viene premuto nelle cosce con i riccioli delle gambe. Speriamo che tu possa imparare di più sull'anatomia e la fisiologia dei muscoli delle gambe con il seguente testo. I muscoli delle gambe sono suddivisi nei seguenti quattro principali gruppi muscolari:

  • vitelli
  • muscolo lungo della spina dorsale
  • gluteo
  • Muscolo quadricipite

Se si desidera eseguire un allenamento con i pesi di successo per le gambe, è necessario conoscere esattamente le funzioni di ciascun muscolo. Questo ti aiuta ad allenare i singoli gruppi muscolari in modo intenso ed efficace.

azione
NUOVO
*Neuer Geschmack*
23.90 IVA inclusa

1. L'anatomia del muscolo gluteo

Il gruppo dei muscoli glutei consiste di tre cosiddetti muscoli glutei, che consistono nel grande gluteo, nel gluteo medio e nel gluteo minimo. I muscoli del torso e delle aree pelviche del lobostalis lumborum, multifidus e quadratus del lume o iliopsoa sono anche responsabili dell'aspetto esteriore dei glutei, a seconda della presenza del tessuto adiposo. Gli effetti del grande muscolo gluteo sui vari processi di movimento del femore nell'articolazione dell'anca sono importanti e dovrebbero quindi essere considerati anche nelle funzioni per i movimenti delle gambe. Il grande gluteo è responsabile per l'estensione dell'articolazione dell'anca e della parte superiore del corpo negli esseri umani. Queste funzioni sono particolarmente necessarie quando ci si alza da seduti. Il muscolo gluteo svolge anche un ruolo importante come abduttore e adduttore, poiché la parte superiore del muscolo supporta l'inserimento della coscia e inoltre stringe la fascia della coscia esterna.

2. L'anatomia del muscolo quadricipite

Il muscolo quadricipite femorale è un muscolo della coscia a quattro teste, uno dei muscoli più forti e più grandi negli esseri umani. È responsabile dell'aspetto della parte anteriore della coscia e consiste dei seguenti muscoli: Muscolo retto femorale, Muscolo vasto mediale, Muscolo vasto laterale e Muscolo vasto intermedio. Il quadricipite è l'unico muscolo responsabile per l'estensione dell'articolazione del ginocchio. È quindi il muscolo più importante per tutti i movimenti che richiedono un'estensione del ginocchio. Le estensioni del ginocchio sono necessarie, ad esempio, quando si cammina, si salgono le scale o si esce dallo squat. Poiché crea una tensione muscolare stando in piedi, previene l'instabilità dell'articolazione del ginocchio. Il vasto muscolo mediale è responsabile della rotazione interna e del vasto muscolo laterale per la rotazione esterna dell'articolazione del ginocchio.

3. L'anatomia del muscolo ischiatico lungo (Hamstring)

Il lungo muscolo della spina dorsale è noto anche come muscolo gluteo o tendine del ginocchio e forma il gruppo muscolare localizzato nella parte dorsale posteriore ai muscoli della coscia. Questo gruppo muscolare della parte posteriore della coscia consiste dei muscoli bicipite femorale, semitendinoso e semimembranoso. Le funzioni principali di questo gruppo muscolare sono l'estensione dell'anca e il ginocchio. Soprattutto nelle attività sportive come la corsa o il ciclismo un'estensione dell'articolazione del ginocchio nella fase di movimento è generata dal lungo muscolo della gamba del sedile. Nel ciclismo, in particolare il muscolo bicipite femorale assume il movimento che è importante per la pressione sui pedali.

4. L'anatomia del polpaccio

Il muscolo vitello o gastrocnemio è un gruppo di muscoli costituito dai tre muscoli, il muscolo gastrocnemio, il muscolo soleo e il muscolo plantare plantare.

  • Muscolo gastrocnemio

Il muscolo gastrocnemio a due teste origina dal femore distale, limita la fossa poplitea e si irradia con le sue fibre tendinee al tendine di Achille.

  • Muscolo soleo

Il muscolo soleo, chiamato anche muscolo soleo, si trova sotto il muscolo gastrocnemio e si gonfia lateralmente sotto di esso. Le sue fibre tendinee si irradiano anche con le fibre del muscolo gastrocnemio nel tendine di Achille.

  • muscolo plantare

Il plantaris ha la sua origine nel femore e nella capsula articolare dell'articolazione del ginocchio. Le sue fibre tendinee si irradiano nel muscolo soleo e nel tendine di Achille. Poiché il muscolo gastrocnemio può agire su due articolazioni, è responsabile di molte importanti funzioni come la flessione dell'articolazione del ginocchio e del piede. La sua funzione principale, tuttavia, è quella di piegare il piede verso il basso. Questo movimento del piede è richiesto, ad esempio, quando si cammina, si corre, si salta o si va in bicicletta. Soprattutto nella trasmissione del potere alla sfera del piede, il muscolo gastrocnemio ha un effetto equilibrante e stabilizzante.

sommario

La conoscenza dell'anatomia dei singoli gruppi muscolari può apportare benefici significativi agli atleti e ai bodybuilder. Se sai esattamente come funzionano le tue gambe e di che muscoli sono fatti, allora puoi mettere insieme in modo efficace e specifico il tuo programma di esercizi per le gambe. Le gambe sono fondamentali per stabilizzare il corpo e la postura generale. Inoltre, forniscono un'impressione estetica generale, perché ciò che è buono è un seno enorme, se hai solo gambe molto sottili per la tua posa disponibile.