I miti sono un argomento onnipresente nel mondo degli sport di potenza. Quindi è ora di rivisitare un argomento del genere. Di conseguenza, vorremmo concentrarci sui sei più grandi miti che esistono da anni, combinando la dieta vegetariana con il bodybuilding. Quali miti sono solo assurdità, e quali miti contengono un vero nucleo, imparerai nel seguente articolo.

Mito 1 - Manca la proteina

La mancanza di quantità sufficienti di proteine ​​di alta qualità per un atleta o un bodybuilder che vive secondo gli standard vegetariani è probabilmente il mito più diffuso del culturismo vegetariano nel campo dell'allenamento con i pesi. È ovvio che la dieta bodybuilding a base di carne sembra insostituibile per la maggior parte degli utenti. Tuttavia, questa è solo una considerazione molto superficiale, perché se si scavasse un po 'più a fondo nella propria memoria, si dovrebbe venire con una manciata di cibi che contengono grandi quantità di proteine. Non solo, poiché molti di questi alimenti sono anche nel campo della nutrizione convenzionale, la nutrizione pesante è un elemento fondamentale nell'approvvigionamento di proteine: in particolare, in ultima analisi, cade solo carne e pesce attraverso la griglia. Latte, uova e latticini non sono menzionati. Di conseguenza, i vegetariani non mancano affatto di possibili fonti di proteine. Naturalmente, oltre ai cibi menzionati, sono disponibili anche fonti vegetali come fagioli, noci, quinoa o proteine ​​in polvere, ecc. Per soddisfare la necessità di elementi essenziali.

azione
NUOVO
*Neuer Geschmack*
23.90 IVA inclusa
*Neuer Geschmack*
24.90 IVA inclusa

Mito 2 - C'è una mancanza di micronutrienti essenziali

L'affermazione che i vegetariani mancano di micronutrienti essenziali in questa forma non è di per sé di per sé duratura, dal momento che la maggior parte dei micronutrienti si trova in abbondanza in altri prodotti animali e vegetali. Tuttavia, dobbiamo ammettere che questo mito ha un accenno di verità ad esso collegato. Questa scintilla di verità colpisce principalmente i micronutrienti di vitamina B12, ferro e zinco. I nutrienti citati non solo sono contenuti in dosi significativamente inferiori nelle fonti vegetali, ma non possono essere assorbiti dall'organismo come se provenissero direttamente dalla carne. Questa ipotesi è supportata da uno studio pubblicato nel Journal of Clinical Chemistry. Come parte dell'indagine è stato trovato basato su prescrizioni mediche che circa il 60% di tutti i vegetariani soffrono di un deficit di vitamina B12. Anche se gli integratori alimentari aiutano naturalmente con questo, i cibi solidi sono ancora la migliore fonte di macro e micronutrienti. Di seguito, troverai alcune fonti eccellenti di vitamina B12, zinco e ferro. Fonti di vitamina B12: - Lievito di birra - spinaci alle foglie - latte di soia - yogurt fonti di ferro: - farina d'avena - fagioli - uova - uvetta - verdure verde scuro Fonti di zinco: - Noci - Semi - Tofu - Legumi

Mito 3 - Non puoi costruire muscoli voluminosi e forti

È difficile capire come questo mito possa effettivamente essere stabilito, perché da un punto di vista biologico scientifico e fondamentale non c'è la minima evidenza che gli atleti con una dieta vegetariana non sarebbero in grado di costruire una muscolatura voluminosa. Perché dovrebbero? Ciò sarebbe fisiologicamente estremamente stravagante, specialmente se si considera l'evoluzione evolutiva degli esseri umani. Chiunque affermi il contrario potrebbe avere i propri obiettivi o, in realtà, non conoscerli meglio. Ma forse dovremmo chiedere a uno degli uomini più forti della Germania, Patrick Baboumian, cosa pensa di questo mito. Probabilmente non molto, perché Patrick è attualmente l'atleta vegano più forte del paese e detiene il titolo di "atleta vegano dell'anno". I suoi valori di potenza parlano un linguaggio chiaro: panca 210 kg, squat 360 kg, stacco 360 kg.

Mito 4 - Tutti i vegetariani sono in ottima forma e sani

Solo perché qualcuno è vegetariano o addirittura vegano, non significa che sia veramente sano, o che viva in modo significativamente più sano di tutti gli altri atleti che mangiano in modo convenzionale. Una cattiva selezione di cibo rimane una cattiva scelta di cibo, sia vegetariano o meno. Gelato, patatine fritte, sì e anche i biscotti americani con crema sono vegetariani - ma certamente non i migliori per un corpo sano. Scientificamente provato, tuttavia, è che le persone con uno stile di vita vegetariano tendono a prestare più attenzione a ciò che mangiano. Per inciso, questo vale per il consumo di alcol e nicotina. Non va inoltre sottovalutato che il rischio di sviluppare determinati tipi di cancro è marginalmente inferiore per i vegetariani rispetto al tedesco medio.

Mito 5 - La dieta vegetariana è costosa

Il timore di costi eccessivi è uno dei motivi più comuni per cui il vegetarianismo viene rifiutato da molte persone. In effetti, una dieta a base di erbe è significativamente più economica, a condizione che tu sia intelligente nello shopping e non sia attirata da etichette colorate, promesse e sigilli pseudo-organici. Certo, la cucina vegetariana si basa sul cibo fresco, che legittimamente, ovviamente, ha il suo prezzo. Rispetto ai prodotti finiti trasformati industrialmente o ad una maggiore quantità di carne, tuttavia, i costi sono notevolmente inferiori, quindi è possibile allungare il budget alimentare con l'aiuto di una dieta a base di erbe. Gran parte del costo dipende anche da dove si acquista la spesa. In verità, non devono essere le verdure del negozio biologico o del formaggio di pecora direttamente dal negozio della fattoria, perché il cibo negli scaffali dei supermercati è il primo in termini di qualità e contenuto di sostanze nutritive in generale in nessun modo. Infine, alcuni consigli su come risparmiare denaro durante lo shopping: - Acquista riso, fagioli e semi in quantità maggiori. - Evitare l'acquisto di sostituti della carne - Cuocere più grandi quantità che è possibile conservare e conservare. - Alcune verdure sono solitamente più economiche quando è solo stagione.

Mito 6 - La dieta vegetariana è noiosa

Solo perché la carne e il pesce vengono eliminati non significa necessariamente che l'intera dieta sia noiosa. Infatti, in media, i vegetariani utilizzano in media una gamma di alimenti significativamente più ampia rispetto ai normali mangiatori di carne. Dai un'occhiata ad un libro di cucina vegetariano e sarai sorpreso di quanto sia versatile il cibo vegetariano. Abbastanza da solo a causa di tutte le ricette dell'Asia, che sono piene di spezie e aromi esotici.

azione
11.90 - 12.50 IVA inclusa