Atleti e atleti di solito attribuiscono grande importanza a uno buono Dieta. Perché non solo il tuo allenamento determina il tuo Costruzione muscolare o perdita di grasso, la tua Definizione e guadagni di forza, ma anche l'input quotidiano di cibo o sostanze nutritive. È come una macchina da corsa: solo con carburanti di alta qualità il veicolo raggiunge le prestazioni ottimali. Una gara di Formula 1 non è stata vinta con il diesel nel serbatoio. I macro-nutrienti chiave sono proteine, grassi e carboidrati. Soprattutto con quest'ultimo, i fantasmi sono diversi. Le raccomandazioni sull'assunzione di carboidrati variano ampiamente e brucia attraverso la registrazione quotidiana delle vere guerre religiose. Se anche tu cominci a confondermi e non sai quanti carboidrati sono giusti per te, potresti trovare la risposta qui.

Qual è lo scopo dei carboidrati?

Si potrebbe dire che questi elementi costitutivi servono a fornire carburante rapido per azioni rapide ed estenuanti. I carboidrati sono immagazzinati nel fegato e nei muscoli (depositi di glicogeno) fino a quando non li recuperate. Se non sono necessari, o se i tuoi campi sono già occupati, entreranno nelle tue riserve di grasso. Lì sono disponibili in forma convertita come memoria a lungo termine a cui non è possibile accedere in modo così rapido. Fondamentalmente un sistema molto intelligente. Energia veloce per un'azione rapida, energia a lungo termine per un'azione a lungo termine.

azione
NUOVO
*Neuer Geschmack*
23.90 IVA inclusa
*Neuer Geschmack*
24.90 IVA inclusa

Qual è la teoria di Low Carb?

La selezione di diete a basso contenuto di carboidrati è ottima. Il messaggio attuale è: i carboidrati ti fanno diventare malato e grasso. Lo fanno rovinando il metabolismo umano, che si dice sia irrilevante e adattato alla dieta di oggi con un sacco di zucchero e amido. Per millenni, l'uomo si è sviluppato come mangiatore di carne e solo dal Sesshaftwerdung (in connessione con l'agricoltura) sarebbe entrato in contatto con molti carboidrati. Sfortunatamente, il periodo di adattamento è stato troppo breve. Abbiamo ancora le caratteristiche genetiche e ormonali di un carnivoro. A proposito di queste affermazioni può essere discusso. Troppi carboidrati nei pasti, tuttavia, in base alle conoscenze attuali, sembrano effettivamente influenzare negativamente la nostra salute.

Che cosa è fondamentale per il fabbisogno giornaliero di carboidrati?

Certo, non tutti hanno bisogno della stessa quantità di carboidrati nella loro dieta. I criteri sono: la composizione corporea (molto o poco muscolo), l'entità del movimento (duro lavoratore, stallone ufficio, couch potato, maratoneta), il peso (sottopeso, normale, sovrappeso) e il tasso metabolico, che sono ormonali e genetici La struttura di una persona può risultare. Quindi chi ha un metabolismo veloce con bassa insulino-resistenza e costruisce molto esercizio nella sua vita di tutti i giorni, può assumere più carboidrati intatti.

Cosa può cambiare la necessità di zucchero e amido?

La quantità di carboidrati che possono essere consumati ogni giorno senza danni non è scolpita per sempre nella pietra. Il bisogno può cambiare e dovresti dare un'occhiata più da vicino, se ciò che ha funzionato prima non funziona più. Un esempio è il cambiamento delle priorità nell'allenamento. Se improvvisamente preferisci fare esercizi di forza pesante e ti chiedi che non stai facendo progressi, potrebbe anche essere dovuto alla tua dieta. Se ti senti insolitamente impotente, stanco e impoverito, è possibile che le riserve di glicogeno nel tuo corpo abbiano bisogno di più zucchero e / o forza. Un altro esempio è una grande perdita di peso. Un corpo pesante e non allenato con insulino-resistenza (sovrappeso e mancanza di esercizio fisico sono i principali fattori) può essere messo in forma da una dieta a basso contenuto di carboidrati. Se questa persona ha perso molti chili e potrebbe aver accumulato massa muscolare a causa di uno stile di vita cambiato con molti sport, può tollerare molti più carboidrati. Proprio come il metabolismo cambia in meglio, così possono anche i requisiti nutrizionali.

Quali raccomandazioni ci sono per i non atleti e gli atleti?

Lo spettro varia da 0 grammi a circa 250 grammi di carboidrati al giorno. Una dieta completamente priva di carboidrati non è in realtà possibile, dal momento che piccole quantità sono contenute anche in carne, uova e latticini. Oltre il limite di 250 grammi, non si può più parlare di una dieta a basso contenuto di carboidrati. I non atleti e le persone obese possono passare attraverso una fase di induzione con 5 grammi giornalieri. Le riserve di glicogeno vengono svuotate in breve tempo e il corpo può soddisfare le sue esigenze di glucosio attraverso i corpi chetonici. Per gli atleti, questa è una fase piuttosto difficile. Perché ci vuole un po 'di tempo per soddisfare la domanda di chetosi e il corpo si è adeguato a questo tipo di approvvigionamento energetico. Affaticamento e debolezza possono verificarsi durante questo periodo e silurare il solito livello di prestazioni. Se vuoi evitare la condizione di chetosi, dovresti assumere circa 100 grammi di carboidrati al giorno. Il tuo metabolismo non passerà a questa forma di energia. Perdere peso e costruire muscoli sono due obiettivi diversi. Un atleta o un atleta di forza che vuole costruire muscoli avrà scarso successo con un'assunzione di carboidrati estremamente bassa nella sua dieta. Semplicemente perché gli manca carburante per sopportare unità di potenza lunghe e intense. Inoltre, la motivazione diminuisce e il sistema immunitario ne risente. Atleti e bodybuilder sono ben consigliati con una quantità di carboidrati di 2 grammi per chilo di peso corporeo. Per una persona che pesa 100 chilogrammi, ciò significa 200 grammi di carboidrati al giorno. In base a questa raccomandazione, è possibile aumentare o diminuire i piccoli incrementi di 20 - 50 grammi ciascuno per supportare i propri obiettivi di allenamento (perdita di peso o guadagno muscolare).

conclusione:

Indipendentemente dalla quantità di carboidrati che decidi: per motivi di salute e benessere, devi scegliere carboidrati complessi e di alta qualità (verdure, cereali integrali, legumi, ecc.). Questi stabilizzano la glicemia, prevenendo così il desiderio di cibo e inoltre forniscono molti micro-nutrienti di cui il tuo corpo ha disperatamente bisogno.