Soprattutto nel campo della nutrizione, è pratica comune da molti anni che una semina simbolica dopo l'altra abbia guidato attraverso il villaggio di droghe miracolose nutrizionali. Questo illustre cerchio include il Acidi grassi omega 3che ci incontrano in quasi tutti i blog, articoli di riviste o articoli TV su Healthy Eating. Nonostante l'applicazione quasi inflazionistica di questi acidi grassi, il contenuto informativo di tali pubblicazioni rimane limitato alla salute e principalmente contenuto nei pesci di mare. Abbiamo usato questa circostanza come un'opportunità per dedicare il nostro articolo agli acidi grassi a catena lunga e per chiarire alcune domande essenziali.

Perché i grassi?

Tuttavia, prima di entrare nei dettagli sugli acidi grassi Omega 3, c'è ancora un malinteso fondamentale da ripulire, vale a dire il mito che il consumo di grassi è dannoso per la salute di per sé. Una delle cause della cattiva reputazione dei grassi, oltre alla connessione percepita al grasso corporeo, in particolare l'errata interpretazione scientifica degli ultimi decenni, che ha portato il discredito ad alta energia macronutrienti. Di conseguenza, era pratica comune che soprattutto gli atleti di forza evitavano i grassi come il diavolo l'acqua santa. Sbagliato, come ora è chiaro. I grassi sono tutt'altro che dannosi, ma al contrario essenziali perché essi e le proteine ​​non possono essere prodotti dai processi metabolici del corpo e quindi devono essere forniti esternamente attraverso la dieta.

azione
NUOVO
*Neuer Geschmack*
22.34 IVA inclusa
*Neuer Geschmack*
23.27 IVA inclusa

Perché i grassi Omega 3 sono utili per la crescita muscolare

Nel conglomerato dei processi metabolici, in particolare gli acidi grassi omega-3 a catena lunga occupano un posto molto importante, specialmente perché non sono usati solo come fonte di energia, ma sono anche coinvolti nella sintesi di ormoni, pro-ormoni ed enzimi importanti. Mentre l'influenza di Omega 3 su altri ormoni è molto grande, è principalmente per gli atleti di fitness nel focus del testosterone nel focus, poiché l'ormone sessuale maschile oltre all'HGH (Human Growth Hormone) è il principale motore dietro il muscolo. In effetti, la scienza ha dimostrato una correlazione tra i livelli di testosterone e gli acidi grassi polinsaturi omega-3. Gli studi dimostrano, tuttavia, che una mancanza di assunzione di grassi Omega 3 può far cadere i livelli di testosterone, che peggiora i muscoli. Al contrario, gli atleti di forza beneficiano di una fornitura ottimale di Omega 3. Inoltre, gli acidi grassi a catena lunga degli Stati Uniti promuovono l'insulina e la risonanza dell'amminoacido dell'organismo, cosicché la situazione del metabolismo anabolico e la sintesi proteica migliorano a lungo termine.

I grassi Omega 3 ottimizzano la combustione dei grassi e mantengono in salute

I grassi Omega 3 non solo hanno un effetto sulla crescita muscolare, ma promuovono anche la combustione dei grassi attraverso le deviazioni. Ciò è dovuto in parte al fatto che gli acidi grassi omega-3 influenzano positivamente la produzione di mitocondri. La linea di fondo è semplicemente che il corpo è in grado di rilasciare più energia attraverso l'aumento delle "centrali elettriche cellulari", che è un fattore interessante sia nella fornitura di energia che nella riduzione del grasso corporeo. Oltre ai principali fattori citati, l'assunzione di questi acidi grassi a catena lunga implica numerosi altri fattori che influenzano la salute, che influiscono anche sulla costruzione dei muscoli e sulla combustione dei grassi in tutti i livelli. Oltre alla salute del cuore, degli occhi e dei vasi sanguigni, ciò influenza il rafforzamento del sistema immunitario. In pratica, i grassi omega-3 riducono lo stress ossidativo dei tessuti e la risposta infiammatoria. Pertanto, le risorse dell'organismo sono meno fortemente legate e possono fluire nella rigenerazione e nello sviluppo delle prestazioni. Parlando di rigenerazione - i grassi Omega 3, secondo gli studi, promuovono anche la qualità del sonno, che è essenziale non solo per la crescita muscolare, ma più in generale per le prestazioni quotidiane.

Quali sono le migliori fonti di Omega 3?

Come fonte primaria di acidi grassi omega-3, non è una buona ragione che i grassi pesci d'acqua salata come il salmone, l'aringa e lo sgombro siano già presenti come parte di questa fonte di grassi animali sotto forma di acidi grassi EPA e DHA biologicamente molto attivi. Questi possono essere processati direttamente dall'organismo senza dover prima essere trasformati nel corso di complesse fasi di reazione. D'altra parte, questa conversione è assolutamente necessaria nel caso di fonti omega 3 di origine vegetale, al fine di renderle utilizzabili in modo ottimale per il corpo. Sfortunatamente, una parte significativa degli acidi grassi sani si perde durante questi processi, motivo per cui le fonti animali sono preferibili alle fonti vegetali. Tuttavia, il fabbisogno di omega 3 può anche essere soddisfatto proporzionalmente, sebbene non ottimale, da cibi vegetali come noci, colza e olio di lino. Se non ti piace il pesce, puoi anche acquistare speciali capsule Omega 3 a base di olio di pesce, disponibili in diversi dosaggi.

Che cosa dovrebbe essere preso in considerazione durante il dosaggio?

Mentre i benefici sono ovvi, il dosaggio specifico non è purtroppo così facile da determinare, soprattutto perché il bisogno metabolico differisce da persona a persona. Dal momento che il dosaggio esatto, che comporta ulteriori benefici come una migliore crescita muscolare, è anche difficile da determinare scientificamente, a questo proposito, l'attenzione si concentra innanzitutto sull'eliminazione della carenza efficace di omega 3, in particolare nelle aree lontane dal Marine prevale. Per prevenire i sintomi di carenza come debolezza muscolare, tremore, fotosensibilità, concentrazione, disturbi del sonno e della crescita, la Società tedesca di nutrizione (DGE) raccomanda un apporto giornaliero di Omega 3 di 1-2 grammi. A seconda del dosaggio, ciò corrisponde a una o due capsule di olio di pesce o, ad esempio, a 100 grammi di salmone. Va da sé che le differenze di dosaggio specifiche per sesso sono principalmente dovute al peso corporeo. Sulla linea di fondo, le donne dovrebbero mangiare un grammo e gli uomini tendono a consumare due grammi di omega 3 al giorno.

Il grasso omega 3 può essere sovradosato?

Tuttavia, il DGE avverte anche di un sovradosaggio forte e permanente, soprattutto perché questi, secondo i risultati dello studio, possono aumentare il rischio di indebolimento del sistema immunitario e dell'insorgenza di attacchi di cuore nei pazienti di cuore. In ogni caso, per la maggior parte delle persone non si deve temere un sovradosaggio dannoso, soprattutto a causa del consumo di alimenti naturali, poiché a lungo termine si dovrebbero consumare quantità molto elevate di pesce di mare. Questo è più probabile nel caso di prendere capsule. Tuttavia, se segui le raccomandazioni del DGE, puoi anche integrare le capsule di Omega 3 in modo permanente.

conclusione

Alla fine della giornata, i grassi omega 3 rimangono quello che sono, una parte essenziale di una dieta sana ed equilibrata. Se si desidera aumentare la salute del proprio corpo ottimizzando allo stesso tempo la crescita muscolare e la combustione dei grassi, non si deve trascurare l'assunzione di Omega 3. Ma soprattutto con l'uso di capsule, assicurarsi che la dose di assunzione a lungo termine non sia troppo alta.